menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Migranti a Latina, la protesta della Lega in piazza

Manifestazione con striscioni davanti la Prefettura: il coordinatore Valiani e il consigliere regionale Tripodi contro l'accoglienza

Sit in di protesta ieri sera, 31 luglio, davanti alla Prefettura di Latina da parte della Lega contro la politica di accoglienza dei migranti del Governo e in particolare contro l’arrivo di 55 stranieri a latina.

In piazza della Libertà con tanto di striscioni c’erano il coordinatore comunale Armando Valiani e il consigliere regionale Angelo Tripodi.  

“Abbiamo fatto partire il tam tam, molti cittadini sono contrari a quanto sta accadendo – ha detto Valiani - i nostri parenti non vengono curati e così si blocca la sanità. Ci preoccupiamo perché a settembre i nostri figli rischiano di non poter andare a scuola. Oggi dobbiamo protestare affinché i cittadini vengano ascoltati, andremo in altre sedi se non verremo ascoltati”. “Ci sono persone senza lavoro – ha aggiunto il consigliere comunale Vincenzo Valletta – e si spendono milioni di euro per accogliere queste persone, dobbiamo reagire e mandare a casa questo sindaco”. Il consigliere regionale Tripodi ha attaccato il presidente della Regione Lazio per la politica sui migranti. “Si rischia di far aumentare i contagi Covid-19 nel Lazio e di creare tensioni sociali – ha sottolineato - noi ribadiamo che bisogna insistere sulla politica dell'intransigenza, oggi più che mai, contro l'ingresso incontrollato dei migranti».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento