Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

"Riconoscimento fotografico non attendibile": il gip scarcera Di Silvio per la rapina

Il 33enne era stato arrestato con l'accusa di avere portato via con la forza una macchina nei pressi delle autolinee. Lui nega tutto. fermo non convalidato

È tornato in libertà Carmine Di Silvio, il giovane arrestato nei giorni scorsi a Latina dai carabinieri con l'accusa di avere messo a segno una rapina nella zona tra Campo Boario e le autolinee. Secondo il racconto del proprietario dell'auto oggetto del reato, un ragazzo che camminava a piedi gli avrebbe fatto segno di fermarsi, poi si sarebbe avvicinato al finestrino chiedendogli se avesse una sigaretta e alla risposta negativa da parte del conducente  avrebbe allungato una mano fino al quadro di accensione e afferrato la chiave, poi avrebbe aperto lo sportello e con forza tirato fuori il guidatore dalla vettura prima di salire a bordo e fuggire via. 

L'auto era stata recuperata poco lontano dai carabinieri che hanno poi rintracciato e fermato Di Silvio quale responsabile. Ma questa mattina a conclusione dell'udienza di convalida il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Mario La Rosa non solo non ha convalidato il fermo del 33enne ma ha anche respinto la richiesta di applicazione della misura cautelare. Nel corso dell'interrogatorio Di Silvio, assistito dall'avvocato Massimo Frisetti, ha negato di essere stato lui a compiere la rapina. Il gip nell'ordinanza di non convalida ha definito "poco attendibile il riconoscimento fotografico visto che la foto mostrata ritrae l'indagato con un aspetto tutt'altro che corrispondente all'attuale". È apparso inoltre poco convincente l'abbandono dell'auto da parte del rapinatore in via Helsinky, poco distante da dove sarebbe stata sottratta con la forza, e ancora il magistrato non ha ritenuto fondato il pericolo di fuga. Carmine Di Silvio è stato quindi rimesso in libertà.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Riconoscimento fotografico non attendibile": il gip scarcera Di Silvio per la rapina
LatinaToday è in caricamento