Rapina la farmacia comunale con la mascherina di protezione: preso il malvivente

Si tratta di 32enne già noto alle forze dell'ordine. Quando gli agenti lo hanno bloccato indossava ancora la mascherina

E' stato rintracciato e arrestato il rapinatore solitario che questa mattina è entrato nella farmacia comunale di viale Kennedy indossando la mascherina di protezione e portando via 50 euro di bottino. L'uomo ha finto di essere un cliente dei tanti, confondendosi dunque tra quanti erano entrati indossando le stesse mascherine bianche per proteggersi da eventuali contagi da coronavirus. Raggiunta però la cassa, ha estratto un coltello e minacciato il farmacista.

E' riuscito a frsi consegnare la somma di 50 euro e poi si è dato repentinamente alla fuga. Le volanti della Questura sono state prontamente avvertite dalla centrale operativa e hanno avviato un'immediata ricerca in tutta la zona riuscendo a individuarlo e fermarlo. Aveva ancora indosso la mascherina e in tasca il coltello. Si tratta di un 32enne, F.E., pregiudicato per reati specifici, cognato di un noto esponente di una famiglia malavitosa del luogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento