Cronaca

Rapina aggravata al servizio antidroga del Goretti, il 57enne sceglie il rito abbreviato

L'uomo aveva minacciato l'operatore sanitario con un coltello e si era fatto consegnare del metadone, L'arresto poco dopo all'esterno dell'ospedale

Sarà processato con rito abbreviato Roberto Fabbri, il 57enne arrestato il 18 dicembre scorso con l’accusa di rapina aggravata ai danni del Serd, servizio antidroga dell’ospedale Santa Maria Goretti di Latina.

L’uomo, tossicodipendente inserito in un progetto terapeutico di sostegno, si era presentato armato di coltello presso l’ambulatorio del nosocomio pretendendo del metadone e al rifiuto dell’operatore sanitario lo aveva minacciato con il coltello tanto che l’uomo gli aveva consegnato ciò che chiedeva. Ma la sua fuga era durata poco perché il personale del posto di polizia dell’ospedale lo aveva rintracciato, disarmato e arrestato.

Fabbri è comparso stamattina davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Giuseppe Cario al quale l’avvocato Moreno Gullì ha chiesto che venga giudicato con rito abbreviato. Il gip ha accolto l’istanza e rinviato il processo al 16 luglio prossimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina aggravata al servizio antidroga del Goretti, il 57enne sceglie il rito abbreviato

LatinaToday è in caricamento