menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina armata alla sala scommesse: bandito fugge con 2.500 euro

Il colpo messo a segno la sera del 26 dicembre nei pressi delle autolinee, lungo via Giulio Cesare

Rapina armata, nella tarda serata del 26 dicembre, a Latina. Un bandito solitario ha fatto irruzione nella sala scommesse di via Giulio Cesare, accanto alle autolinee. Aveva il volto travisato e una volta all'interno ha minacciato una cassiera puntandole contro la pistola. L'ha così obbligata a consegnare l'incasso ed è poi fuggito con il denaro contante. 

Dalle prime informazioni raccolte sembra che il rapinatore sia fuggito a piedi imboccando le stradine del quartiere Nicolosi. All'arrivo delle pattuglie della squadra volante, allertate dai dpendenti, di lui non c'era più traccia. I poliziotti hanno raccolto una descrizione dell'uomo e acquisito le immagini delle videocamere di sorveglianza che nelle prossime ore saranno analizzate. Secondo una prima stima il bottino ammonta a circa 2.500 euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, nuovi casi di variante inglese: focolaio a Latina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento