rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Rapinò un uomo sul treno dopo averlo narcotizzato, condannato a quattro anni e otto mesi

Il pakistano aveva offerto alla vittima una bevanda contenente benzodiazepine e gli aveva sottratto 1400 euro dal bagaglio

E’ stato condannato a quattro anni e otto mesi di carcere il 55enne di nazionalità pakistana accusato di avere rapinato un altro straniero dopo averlo narcotizzato a bordo a bordo del treno Roma-Napoli all’altezza della stazione di Latina scalo.

Javed Ikbal, l’8 dicembre scorso alla stazione Termini aveva avvicinato un cittadino originario dello Sri Lanka in attesa di un treno poi, una volta a bordo del convoglio all’altezza di Latina scalo gli avrebbe offerto una bibita con sostanze narcotizzanti. Approfittando del fatto che la vittima aveva perso i sensi gli ha sottratto circa 1400 euro da bagaglio. Arrivato a Napoli la vittima era stata portata in ospedale e dagli esami effettuati era emerso che aveva assunto benzodiazepine. Grazie al riconoscimento fotografico a maggio scorso la Polfer ha arrestato Ikbal che questa mattina è comparso davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina Pierpaolo Bortone con l’accusa di rapina.

Il pakistano ha scelto il rito abbreviato ed è stato condannato a quattro anni e otto mesi come richiesto dal pubblico ministero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinò un uomo sul treno dopo averlo narcotizzato, condannato a quattro anni e otto mesi

LatinaToday è in caricamento