Checco Zalone gira a Latina: ciak sotto la Torre Pontina per il nuovo film

Appuntamento domani, 1° ottobre. Istituito divieto di sosta e circolazione nelle zone limitrofe

Arrivano anche a Latina le riprese del nuovo film di Checco Zalone, "Tolo Tolo", in uscita nelle sale italiane il 1° gennaio. Si tratta del primo film diretto dall'attore e comico pugliese, alla cui sceneggiatura ha collaborato anche Paolo Virzì. L'appuntamento è fissato per domani, 1° ottobre, dalle 8,30 fino alle 15 circa. "La troupe sarà ai piedi della Torre Pontina - spiega Rino Piccolo della Latina Film Commission - che Zalone ha scelto per le riprese di alcune scene del film. In particolare la Torre si trasformerà per l'occasione in un albergo di lusso africano".

Checco Zalone questa volta interpreterà un cantante neomelodico napoletano che viene minacciato da un boss. Le riprese hanno già toccato l'Africa e la Puglia e ora, anche se per una piccola parte, il capoluogo pontino. 

Le strade chiuse

Proprio in occasione delle riprese di domani, il Comune di Latina ha emesso un'ordinanza che impone modifiche alla circolazione e alla sosta nella zona interessata. In particolare, l'ordinanza istituisce il divieto di sosta con rimozione forzata e divieto di circolazione nelle seguenti strade: prolungamento di via Cavata (breve tratto di strada chiuso) adiacente alla Torre Pontina; porzioni dell'area di parcheggio retrostante la Torre Pontino e attiguo a via Cavata. Il divieto riguarderà tutti i veicoli esclusi i mezzi autorizzati al seguito della produzione, dalla mezzanotte alle 24 del 1° ottobre e comunque fino al termine delle riprese. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

  • Coronavirus: 12 casi in più in provincia, 13 i morti. Ma i guariti salgono a 21

  • Coronavirus, l'assessore regionale D'Amato: "Test rapido a tutti gli abitanti del Lazio"

Torna su
LatinaToday è in caricamento