Ospedale Goretti, sale operatorie usate come ricovero per i pazienti

La denuncia arriva dal presidente della commissione regionale Sanità Giuseppe Simeone, ma la Asl spiega che il problema è superato e che allo stato attuale non ci sono situazioni di emergenza

Sale operatorie utilizzate come ricovero per i pazienti intubati che non hanno spazio nel reparto Rianimazione. E' la situazione denunciata dal presidente della commissione regionale Sanità Giuseppe Simeone. Sono almeno sei i casi segnalati nell'arco della settimana, all'ospedale Santa Maria Goretti di Latina e al Dono Svizzero di Formia.

“Nel capoluogo in particolare, in mancanza di posti letto in Rianimazione – spiega Simeone – diversi pazienti gravi, reduci da delicati interventi chirurgici e dopo essere stati intubati, vengono lasciati all’interno della sala operatoria. Nella giornata di lunedì ben tre di loro sono stati costretti a sostare nella sala adibita agli interventi chirurgici. Due donne, una colpita da emorragia cerebrale e l’altra sottoposta a craniotomia, e un giovane, intubato perché vittima di una grave polmonite. Una situazione difficilissima, considerando che in sala operatoria devono poi proseguire gli interventi chirurgici, in particolare quelli d’urgenza, e il personale si deve dividere tra i pazienti sottoposti ai diversi interventi e quelli che si trovano lì come se quello spazio fosse un comune reparto. Uno stato di cose che va avanti così da tempo e tracce di miglioramenti non se ne vedono”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una situazione analoga si è verificata anche a Formia, dove alcuni pazienti sono stati traslocati provvisoriamente nel reparto operatorio per mancanza dei posti letto. Dalla direzione aziendale della Asl arriva però una comunicazione ufficiale che spiega che il problema è superato. “Le sale operatorie dell’ospedale Goretti – precisa la Asl – sono libere e non ci sono pazienti ricoverati. Dei tre pazienti a cui si fa riferimento, due sono stati assorbiti nel reparto di Rianimazione e il terzo trasferito al Dono Svizzero da cui proveniva. I due ospedali ultimamente sono stati interessati da un flusso eccezionale di pazienti critici a cui è stata garantita la massima assistenza e le cure del caso. Allo stato atutale non si presenta nessuna situazione di emergenza. I due ospedali ultimamente, sono stati interessati da un flusso eccezionale di pazienti critici a cui è stata garantita la massima assistenza e le cure del caso. Allo stato attuale dunque non si presenta nessuna situazione di emergenza". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento