Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Fallimenti pilotati, tre condanne in appello per i componenti della cricca del giudice Lollo

I giudici di Perugia hanno ridotto la pena a carico del finanziere Menduti. Confermate le pene per Filigenzi a due anni e mezzo e Fioretti a due anni

Sentenza di secondo grado per tre degli imputati nellinchiesta sulla cricca dell’ex giudice del Tribunale di Latina Antonio Lollo che gestiva i fallimenti e accusati di corruzione.

Poco fa la Corte di Appello di Perugia si è pronunciata sul ricorso presentato dai difensori riformando soltanto in un caso il pronunciamento di primo grado del giudice per le indagini preliminari di Perugia. Per quanto riguarda il maresciallo della Guardia di Finanza Roberto Menduti, assistito dall’avvocato Angelo Farau,  la sua pena è stata ridotta da un anno e due mesi a sei mesi. Confermata invece la condanna a due anni e mezzo di reclusione per Fausto Filigenzi, assistito dall’avvocato Silvia Siciliano, e quella a due anni con la sospensione condizionale della pena per l’avvocato Luigi Fioretti.

Per quanto riguarda gli altri professionisti coinvolti nell'inchiesta sono stati condannati gli imputati che hanno optato per il patteggiamento: tre anni e tre mesi per Marco Viola, tre anni e otto mesi per Massimo Gatto, tre anni per Vittorio Genco: per loro è stata disposta anche l’interdizione perpetua dai pubblici uffici. La moglie dell’ex giudice Lollo, Antonia Lusena ha patteggiato una condanna a un anno e mezzo, la suocere Angela Sciarretta ad un anno e quattro mesi: per entrambe sospensione condizionale della pena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fallimenti pilotati, tre condanne in appello per i componenti della cricca del giudice Lollo

LatinaToday è in caricamento