rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Cronaca

Processo 'Scarface', anche Giuseppe Di Silvio sceglie il rito abbreviato

Il capo del clan di Campo Boario esce dal processo in corso a Latina. E il pentito Pietrobono chiede di costituirsi parte civile

Anche Giuseppe Di Silvio detto Romolo sceglie il rito abbreviato per il processo ‘Scarface’ : la sua richiesta è stata accolta dal Tribunale di Latina davanti al quale si sta celebrando il processo con giudizio immediato nei confronti di dieci dei 33 imputati finiti in carcere per associazione a delinquere di stampo mafioso, traffico e spaccio di stupefacenti, estorsione, sequestro di persona, furto, detenzione e porto abusivo di armi.

Si tratta di Giuseppe Di Silvio detto Romolo, Ferdinando Pescio Di Silvio,  Casemiro Ciotti, Daniel De Ninno, Yasine Sliman, Marco Maddaloni, Giulia De Rosa, Domenico Renzi, Roberto Di Silvio e Romualdo Montagnola ma anche gli ultimi due hanno chiesto di accedere all’abbreviato la cui prima udienza si terrà il 5 luglio davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Roma.

Nell’udienza odierna il Comune di Latina rappresentato dall’avvocato Anna Caterina Egeo e l’associazione ‘Caponnetto’ con l’avvocato Licia D’Amico hanno illustrato le richieste di costituzione di parte civile. che si costituiranno parte civile poi, a sorpresa, il legale del collaboratore di giustizia Emilio Pietrobono ha chiesto di costituirsi parte civile essendo stato vittima di un sequestro e una estorsione da parte di tre degli imputati: Manuel Agresti, Simone Di Marcantonio e Marco Ciarelli. Il pubblico ministero Luigia Spinelli si è però opposta sottolineando come i tre esponenti del clan non sono sul banco degli imputati nel processo a Latina quindi la richiesta va fatta al gup di Roma.

Il processo è stato aggiornato al 27 settembre quando l’accusa inizierà ad ascoltare i propri testi: sarà il pentito Renato Pugliese a raccontare le modalità con le quali il clan di Campo Boario operava nel capoluogo pontino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo 'Scarface', anche Giuseppe Di Silvio sceglie il rito abbreviato

LatinaToday è in caricamento