menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Didattica a singhiozzo e dati sui contagi poco chiari: l'allarme della Gilda

Scuole ancora in sofferenza, ogni giorno classi e docenti in quarantena ma sulla reale situazione dei contagi c'è ancora poca chiarezza

Circa duemila incarichi di supplenza annuali, tra sostegno e posti comuni, sono stati attribuiti in provincia di Latina dall’Ambito territoriale attraverso le convocazioni dei docenti precari iscritti nelle graduatorie provinciali per le supplenze, ma la pandemia ha fortemente rallentato le operazioni, tanto in presenza quanto nelle ultime convocazioni che si stanno svolgendo in modalità telematica. La segnalazione ancora una volta arriva dalla Gilda Insegnanti, per voce della coordinatrice provinciale Patrizia Giovannini.

"Nonostante le avvenute nomine a tempo determinato, le scuole - sottolinea - sono a tutt’oggi in sofferenza nella copertura delle cattedre a causa delle continue quarantene imposte a insegnanti, dirigenti, personale Ata e alunni già a partire dalle scuole dell’infanzia. Molte sono le segnalazioni di casi di positivi al coronavirus all’interno degli istituti, ma sui dati reali dei contagi nelle scuole - denuncia Giovannini - continua a mancare chiarezza. Le percentuali riferite dal ministero non aiutano a comprendere l’effettiva portata del contagio negli istituti. Molti docenti sono preoccupati per l’assenza di idonee misure di sicurezza e a levare un grido di aiuto sono soprattutto gli insegnanti della scuola dell’infanzia, dove non si è mai smesso di fare lezione in presenza e dove si è derogato al distanziamento nelle aule".

"Ogni giorno - continua la segretaria del sindacato pontino - si contano classi a casa in isolamento fiduciario. Per via delle continue interruzioni determinate dalla quarantena di docenti e alunni la didattica nel primo ciclo d’istruzione sta procedendo a singhiozzo, con effetti dannosi sull’apprendimento e la programmazione delle attività. In queste condizioni la scuola in presenza non svolge più la sua funzione formativa ed educativa e viene meno al suo compito più importante". Per discutere le criticità legate all'emergenza sanitaria la Gilda ha organizzato una giornata di assemblee online che si terranno contemporaneamente su tutto il territorio nazionale. Si discuterà dunque della situazione sindacale, dei protocolli di sicurezza, di didattica integrata, lavoratori fragili, concorsi e supplenze. L’iniziativa, rivolta a tutti i lavoratori della scuola, è in programma per l’11 dicembre, dalle 8 alle 11. La si potrà seguire su youtube, all’indirizzo: https://youtu.be/N3aRJg-uLUo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento