Senza stipendio le addette alle pulizie delle caserme dei vigili del fuoco pontine

L'allarme lanciato dal sindacato Confail che ha indetto uno stato di agitazione con il blocco di prestazione supplementari e straordinarie

Senza stipendio le lavoratrici della società Scala Enterprise srl, l'azienda che opera su tutta la regione e anche in provincia di Latina, e che ha l'appalto delle pulizie sui comandi e le caserme dei vigili del fuoco. Ad annunciarlo è la Confail di Latina-  settore ambiente, guidata da Anna Moretti, che ricorda come un'analoga situazione s sia già verificata in passato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Già nel 2012 - spiega Anna Moretti - le lavoratrici hanno dovuto sostenere il disagio di non avere avuto gli stipendi per ben otto mesi. Lavoratrici che già percepiscono stipendi poco onerosi perché hanno contratti partime e monoreddito. La speranza è che tutto si sistemi di nuovo in tempi brevi, anche se dalle ultime informazioni ricevute al momento non ci sono notizie positive”. Per questa ragione il sindacato Confail-ambiente ha indetto lo stato di agitazione con il blocco delle prestazioni supplementari e straordinarie: “Metteremo in campo tutte le azioni sindacali per tutelare le nostre iscritte, in tale contesto abbiamo chiesto al dipartimento generale dei vigili del fuoco di eseguire il pagamento in via diretta delle retribuzioni a tutti i lavoratori e lavoratrici”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento