rotate-mobile
In provincia

Supermercati nel mirino dei ladri: caccia alle bande

Si indaga sul colpo messo a segno all'Eurospin di Sezze, con i malviventi vestiti da Babbo Natale per non essere riconosciuti dalle telecamere. Bottino e danni ingenti. Carabinieri al lavoro anche a Latina

Indagini serrate in corso da parte dei carabinieri sui furti, tentati e consumati, messi a segno nella notte tra domenica e lunedì da una o più bande di ladri. Nel mirino sono finiti alcuni supermercati, in particolare due punti vendita della catena Eurospin, uno a Sezze e l'altro alle porte di Latina. Ma nella stessa notte un tentativo di furto è stato compiuto anche ai danni della Conad di via Ezio.

In sono in fase di quantificazione i danni provocati dal colpo messo a segno a Sezze Scalo, in via Campania, dove i malviventi sono entrati in azione indossando dei costumi da Babbo Natale per non essere riconosciuti. Da una società di noleggio poco lontana dal supermercato hanno portato via un carrello elevatore con un braccio telescopico e lo hanno utilizzato come ariete per aprirsi un varco ed entrare nella struttura. Hanno divelto le saracinesche e sfondato due grandi vetrine del punto vendita, poi hanno agganciato e sradicato la cassaforte riuscendo a portarla via e a caricarla su un altro mezzo, probabilmente un furgone con il quale sono poi fuggiti dileguandosi nella notte. Il bottino ammonta ad almeno 20mila euro. Il colpo è stato messo a segno intorno all'una di notte. 

All'incirca due ore più tardi sono stati colpiti altri due esercizi del capoluogo pontino, il Conad di via Ezio e un altro Eurospin lungo via Epitaffio. In entrambi i casi però la banda ha utilizzato un'altra tecnica ed è fuggita a mani vuote senza riuscire nell'intento probabilmente a causa dell'intervento della vigilanza privata. In via Epitaffio in particolare i ladri sono riusciti a penetrare all'interno dell'esercizio commerciale utilizzando una porta di servizio scassinando l'infisso e, una volta dentro, si sono diretti verso la cassaforte che conteneva l'incasso della giornata ma non sono riusciti ad aprirla. 

Le indagini sono tuttora in corso. Non è detto che la banda entrata in azione a Sezze sia la stessa che ha colpito anche gli esercizi commerciali di Latina. Gli investigatori stanno cercando ogni elemento utile per risalire ai malviventi. All'Eurospin di Sezze Scalo sono state già acquisite le immagini delle telecamere dell'impianto di sorveglianza e lo stesso accadrà anche negli altri due supermercati del capoluogo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Supermercati nel mirino dei ladri: caccia alle bande

LatinaToday è in caricamento