menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lottizzazione abusiva, sgomberate le villette dei Di Silvio a Borgo San Michele

Il 18 febbraio scorso era stato notificato un decreto di sequestro preventivo emesso dal gip del tribunale di Latina. Le sei ville costruite senza concessioni e autorizzazioni

Sono state sgomberate oggi, 11 marzo, le villette della lottizzazione abusiva in zona San Michele appartenenti al clan Di Silvio. Le operazioni sono arrivate a concludere un'attività di indagine avviata dalla questura di Latina e coadiuvata dal comando di polizia locale, che ha permesso di accertare la presenza, su un lotto di terreno a destinazione agricola e in una strada secondaria del borgo, di un vero e proprio complesso edilizio in assenza di atti amministrativi, autorizzazioni o licenze a costruire.

villette sgomberate di silvio 2-2-2

Un mese fa circa le villette erano state posto sotto sequestro e ai componenti della famiglia che le abitavano era stato intimato lo sgombero. Il provvedimento era stato emesso dal gip del tribunale di Latina Giorgia Castriota su richiesta del sostituto procuratore Giuseppe Miliano.

Questa mattina sono stati posti definitivamente i sigilli alle abitazioni, che sono state affidate in custodia al Comune di Latina, e per le quali è stata accolta la richiesta di abbattimento del sostituto procuratore Giuseppe Miliano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento