rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Cronaca

Centri di istruzione per adulti: il Comune si impegna a risolvere il nodo della sede

Il Cpia è attualmente ospitato all'istituto comprensivo Alessandro Volta. A settembre scorso avrebbe dovuto essere trasferito all'ex Sani

Una soluzione alternativa e definitiva per i centri provinciali per l'istruzione degli adulti (Cpia). L'amministrazione comunale di Latina, per voce dell'assessore alla Pubblica Istruzione Gianmarco Proietti, ribadisce che le scuole e gli studenti della città restano una priorità e spiega le difficoltà e gli ostacoli non hanno comunque fermato il Comune nel cercare una sede dignitosa ai Cpia. 

Attualmente il Cpia di Latina è ospitato all'Istituto comprensivo Alessandro Volta. "Capiamo i disagi - chiarisce l'assessore Proietti - di una convivenza tra utenti adulti, che comunque frequentano nelle ore pomeridiane, e adolescenti. A settembre 2018 saremmo dovuti entrare nell’istituto di viale le Corbusier ex Sani grazie a una convenzione con l’amministrazione provinciale. I ritardi nella firma della convenzione non hanno comunque frenato il Comune che ha continuato ad occuparsi della manutenzione ordinaria e straordinaria dell’immobile.Quando il Comune aveva già speso in totale 15mila euro per la manutenzione dei locali, attivato le linee telefoniche e la rete internet e organizzato il servizio di trasporto, è arrivata comunicazione della disdetta della convenzione. Comprendiamo le esigenze dell’Amministrazione Provinciale perché sono le esigenze di ogni ente e apprezziamo lo sforzo che il presidente Carlo Medici sta facendo insieme a noi per trovare una soluzione alternativa. L’impegno da parte del Comune per risolvere questa situazione è totale. Siamo felici di essere supportati dalla Provincia e siamo consapevoli dei possibili disagi di chi vuole fare educazione". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centri di istruzione per adulti: il Comune si impegna a risolvere il nodo della sede

LatinaToday è in caricamento