Cronaca

Spaccio di droga al Nicolosi ripreso da 'Striscia', due condanne e un'assoluzione

La sentenza del processo a tre stranieri che erano stati immortalati dalle telecamere del tg satirico mentre cedevano stupefacenti e poi arrestati

Due condanne e una assoluzione. Questa la sentenza che ha chiuso il processo ai tre stranieri accusati di attività di spaccio di sostanze stupefacenti nel quartiere Nicolosi e scoperti dagli inviati del tg satirico ‘Striscia la notizia’ che a ottobre 2020 hanno mandato in onda le immagini della vendita di droga.  

Alì Mocarani, 37 anni algerino, Labkir Maknassi, 47 anni marocchino e Farouk Belaid, anche lui 47 anni tunisino, erano stati prima denunciati a piede libero, poi arrestati dagli agenti della Squadra mobile perché sorpresi con la droga con l’accusa di spaccio di droga. Ieri l’ultima udienza del processo a loro carico davanti al giudice monocratico del Tribunale di Latina Enrica Villani, svolto con giudizio immediato su disposizione della Procura, nel quale gli stranieri erano chiamati a rispondere di spaccio di cocaina e eroina. Il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a tre anni di carcere per ciascuno degli imputati ma la sentenza del giudice ha condannato Alì Mocarani, assistito dall’avvocato Alessia Vita, a un anno e sei mesi, Farouk Belaid, assistito dall’avvocato Adriana Anzeloni, che doveva rispondere anche del possesso di un coltello oltre che dello spaccio a un anno e otto mesi di reclusione. Ai due, che erano detenuti, sono stati concessi gli obblighi di firma.  Assoluzione piena invece per Labkir Maknassi, assistito dall’avvocato Alessandro Farau, nei confronti del quale è stata disposta la liberazione.

Agli atti del processo sono stati acquisiti anche una serie di filmati troupe del tg satirico di Canale 5 – i cui inviati erano arrivati al Nicolosi su richiesta dei residenti - che riprendono episodi di spaccio in bicicletta e nelle aree del quartiere tra le quali un parcheggio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di droga al Nicolosi ripreso da 'Striscia', due condanne e un'assoluzione

LatinaToday è in caricamento