rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca

Spari in via Londra, l'arrestato si difende: "Colpi partiti per cause accidentali"

Il 50enne arrestato dagli agenti della Questura è stato interrogato dal giudice e ha raccontato che non intendeva sparare

Ha raccontato che i colpi sono partiti in maniera accidentale Gianluca Scirocchi, il 50enne arrestato nei giorni scorsi dalla polizia quale autore degli spari alle case popolari di via Londra il 26 novembre scorso.

L'uomo, difeso dall'avvocato Italo Montini, è stato interrogato oggi dal giudice per le indagini preliminari Giorgia Castriota e ha risposto alle domande spiegando che i colpi contro il portone di una palazzina sono stati esplosi per sbaglio. L'uomo, che deve rispondere di detenzione e porto illegale di arma da fuoco, ricettazione, danneggiamento aggravato, minaccia aggravata e violazione della normativa sulle sostanze stupefacenti, per ora resta in carcere.

Schirocchi, che abita a poca distanza dello stabile e che era già noto ai poliziotti per i suoi precedenti, è stato arresto alcuni giorni dopo a conclusione di una serie di indagini da parte degli uomini della Questura. .

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spari in via Londra, l'arrestato si difende: "Colpi partiti per cause accidentali"

LatinaToday è in caricamento