Cronaca

Corden Pharma, proclamato lo stato di agitazione e il blocco degli straordinari

A spiegare le motivazioni è il sindacato Confail: nessuna rotazione della cassa integrazione

Stato di agitazione e blocco degli straordinari alla Corden Pharma. Il sindacato Confail di Latina spiega che nell'ultima incontro dell'8 giugno scorso la direzione aziendale ha chiesto di sottoscrivere un accordo di lavoro straordinario per le giornate di sabato e domenica a partire dal 12 giugno. "Considerato i moltissimi colleghi in cassa integrazione - spiegano dal sindacato. - riteniamo inaccettabile una proposta che non considera minimamente le difficoltà economiche che molti dipendenti e le rispettive famiglie stanno affrontando da due anni".

"Valutato che l'azienda non ha ritenuto di applicare le turnazioni diverse previste dal Ccnl e proposte dalla Confail e constatato che non ha considerato percorsi formativi per i dipendenti in cassa integrazione e che non ha attuato la rotazione della cassa integrazione come previsto dagli accordi", la Confail, con il suo segretario provinciale Guovanni Chiarato, proclama lo stato di agitazione e il relativo blocco del lavoro straordinario. 

"Riteniamo indispensabile - spiega il segretario - far uscire l'azienda allo scoperto al fine di evitare ulteriori danni ai dipendenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corden Pharma, proclamato lo stato di agitazione e il blocco degli straordinari

LatinaToday è in caricamento