La street art approda negli ospedali del Lazio per ringraziare gli operatori sanitari

Il progetto della Regione "Diciamo insieme Grazie", possibile grazie ad alcuni artisti, coinvolge anche il Goretti di Latina

Arte e sanità, un connubio del tutto nuovo che nasce per ringraziare tutti gli operatori sanitari impegnati negli ultimi mesi nella battaglia contro il Covid. È stata presentata questa mattina presso l’Ospedale San Camillo Forlanini di Roma, ‘Diciamo insieme Grazie’, l’iniziativa promossa dalla Regione Lazio da un’idea di Sabina Minutillo Turtur e Renato Fontana, cittadini ed esperti di comunicazione, che hanno coinvolto artisti di tutta Italia, famosi per le loro opere di street art e di muralismo, ai quali è stato chiesto di rendersi interpreti del ringraziamento a tutto il personale sanitario realizzando opere visibili a tutti sulle facciate degli ospedali del Lazio. 

Sono circa centomila i medici, gli infermieri e il personale sanitario nel Lazio che si sono trovati in prima linea quando il ciclone Covid si è abbattuto sull’intero territorio nazionale. Osannati, chiamati “eroi” e applauditi dai balconi, hanno pagato un prezzo altissimo in termini di sacrificio personale. Con il progetto Diciamo insieme Grazie, si intende celebrare gli operatori sanitari attraverso queste opere.

Sono 12 le strutture finora coinvolte: Istituti Fisioterapici Ospitalieri (RM), INMI Lazzaro Spallanzani (RM), Ospedale San Camillo-Forlanini (RM), Ospedale San Filippo Neri (RM), Ospedale Sandro Pertini (RM), Ospedale Sant’Eugenio (RM), Policlinico Universitario A. Gemelli IRCCS (RM), Policlinico Tor Vergata (RM), Ospedale di Belcolle (VT), Ospedale San Camillo de Lellis (RI), Ospedale Fabrizio Spaziani (FR) e Ospedale Santa Maria Goretti (LT).

L’intera operazione è una donazione dei promotori e degli artisti e ha il supporto tecnico di MAPEI che fornirà i materiali per la realizzazione delle opere che verranno realizzate tra luglio e ottobre 2020. L’iniziativa sarà raccontata attraverso il sito www.diciamoinsiemegrazie.it e i canali social dedicati all’iniziativa.  

“Voglio ringraziare gli street artist per il loro impegno e la loro passione – ha commentato l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato – attraverso l’arte vogliamo rendere omaggio a tutti quegli operatori sanitari che in questi mesi hanno contrastato in prima linea la diffusione del virus. Un ringraziamento va alla consigliera regionale Marta Leonori, che e' stata tra le promotrici di questa bella iniziativa”.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Piazza del Popolo torna agli anni ’70: a Latina le riprese del film "L’Arminuta"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento