rotate-mobile
Cronaca

Attentato incendiario a Antonio Cavallo Di Silvio, processo per Angelo Sinisi

L'uomo, che aveva lanciato una bottiglia di benzina contro la vittima, sarà giudicato con rito immediato per tentato omicidio

Processo con giudizio immediato per Angelo Sinisi, il 44enne accusato di avere dato fuoco, il 18 maggio scorso, a Antonio Di Silvio detto Cavallo.

La richiesta della Procura di saltare la fase dell’udienza preliminare è stata accolta e l’uomo dovrà comparire davanti al primo collegio penale del Tribunale di Latina il 19 ottobre prossimo per rispondere di tentato omicidio.

L’uomo, con una serie di precedenti, si era presentato a casa della vittima nel quartiere Nicolosi e quando questa gli aveva aperto la porta gli aveva lanciato addosso una bottiglia contenente benzina che aveva preso fuoco per poi fuggire. Di Silvio era stato preso in pieno dalla fiammata e aveva riportato numerose ustioni su diverse parti del corpo. Sinisi era stato arrestato nel giro di poche ore dai carabinieri del Nucleo investigativo: il gesto sarebbe maturato secondo gli investigatori nell'ambito di un giro di spaccio di droga.

Non è escluso che l’imputato, difeso dall’avvocato Valentina Leonardi, scelga di essere giudicato con rito abbreviato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato incendiario a Antonio Cavallo Di Silvio, processo per Angelo Sinisi

LatinaToday è in caricamento