rotate-mobile
Sicurezza

Videosorveglianza, attivata la torre di trasmissione: ora le telecamere funzioneranno in tutta la città

Il completamento di ristrutturazione dell'infrastruttura consentirà di coprire anche zone come il parco della Q4-Q5 e i borghi

Il progetto di ristrutturazione infrastrutturale del sistema di videosorveglianza cittadina di Latina è finalmente completo con l'attivazione della torre di trasmissione presso il comando della polizia municipale. Si tratta di un ultimo passaggio che consente ora di attivare le telecamere non ancora funzionanti in alcune zone della città, come la stazione ferroviaria di Latina Scalo, il parco Susetta Guerrini in Q4 e Q5 e poi i borghi Sabotino, Faiti e Grappa.

La riattivazione delle telecamere installate nel centro città era già avvenuta tra il 2020 e il 2021 in seguito alla realizzazione di un sistema infrastrutturale che utilizza lastrici di strutture comunali (pensile Gran Sasso, torre comunale e pensile Aspromonte) in alternativa a quello, dismesso, della Torre pontina di proprietà privata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Videosorveglianza, attivata la torre di trasmissione: ora le telecamere funzioneranno in tutta la città

LatinaToday è in caricamento