Trasporto pubblico, rincari del 50%. I sindacati dei pensionati scrivono al sindaco

A Latina abbonamenti e biglietti più cari rispetto alle altre città del Lazio

Biglietti e abbonamenti per il trasporto pubblico locale più cari rispetto alle altre città del Lazio. I sindacati dei pensionati, Spi Cgil, Fnp Cisl e Uil pensionati, intervengono sul nuovo piano tariffario approvato dalla Csc Mobilità e sui rincari del 50% con una lettera inviata al sindaco di Latina Damiano Coletta. "Questo nuovo piano porta il comune di Latina ad avere abbonamenti e biglietti più cari rispetto alle altre città del Lazio esclusa Roma, dove l'abbonamento annuale però costa di meno". 

I sindacati spiegano infatti che a Frosinone, Rieti e Viterbo il biglietto orario costa 1 euro e ha durata di 90 minuti. A Latina la corsa semplice costa 1,20 euroe 1,40 quella con durata da 100 minuti, mentre a Roma il biglietto valido per 100 minuti costa 1,50 euro. Per quanto riguarda gli abbonamenti, a Frosinone e a Viterbo quello annuale costa 240 eruo, 25 euro quello mensile; a Rieti l'annuale costa 186 euro, 21 mensili; a Roma l'annuale 245,30 euro, 35 mensili; a Latina 286,70 euro, 34 mensili. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"A pagare, di conseguenza - continuano i sindacati in una nota - sono sempre i cittadini di Latina, senza nessuna giustificazione e a fronte i servizi che permangono inadeguati, quando è essenziale incentivare l'uso dei mezzi pubblici promuovendo una mobilità sostenibile e agevolando anziani, studenti e categorie protette. Tra l'altro questo nuovo piano tariffario non è rispettoso delle regole previste dal protocollo d'intesa sulla concertazione, siglato dalle organizzazioni sindacali e dall'amministrazione comunale non più tardi di due mesi fa. Inoltre - aggiungono - con questo nuovo piano tariffario non si è data concreta attuazione all'intesa siglata a novembre del 2018 dal Comune di Latina e dalle organizzazioni dei pensionati sulle agevolazioni per anziani e fasce protette". Le organizzazioni chiedono dunque al sindaco un incontro urgente per discutere delle possibli soluzioni alle criticità del piano tariffario di Csc. 

La replica di Lbc

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Latina usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

  • Coronavirus Latina, i contagi continuano a salire: altri 139 casi in provincia. Un decesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento