Lunedì, 27 Settembre 2021
Cronaca

La protesta alternativa dei vigili del fuoco: scioperano garantendo il servizio di soccorso

Oggi, dalle 16 alle 20, continuano a lavorare ma chiedono maggiori tutele e più mezzi e personale per le sedi di Latina e Gaeta

Sciopero e soccorso. Con questo slogan oggi i vigili del fuoco di Latina scioperano in tutte le sedi di servizio  dalle 16 alle 20, assicurando il servizio di soccorso ai cittadini.

La protesta ha l’obiettivo di sollecitare una più dignitosa retribuzione e previdenza che riconosca il ruolo specifico dei operatori al pari degli altri Corpi dello Stato, oltre ad una diversa copertura assicurativa che dia maggiori garanzie assistenziali in casi di infortuni e ne riconosca le malattie professionali che riguardano il personale.

“I vigili del fuoco protestano – spiega il segretario generale Fns Cisl di Latina Salvatore Polverino -  per ricordare la necessità di una nuova legge delega di riordino che non è stata ancora prevista dal Governo, nonostante le molteplici e reiterate sollecitazioni sindacali e rispetto a quanto si accinge a fare per altri Corpi. Ormai servono solo fatti concreti e non le parole del passato proferite da una politica poco attenta ai problemi dal Corpo più amato dagli Italiani. A questo si aggiungono le ormai croniche carenze di personale e di mezzi che riguardano anche la sede di Latina – conclude – che riducendo sensibilmente il dispositivo di soccorso non consentono una risposta efficace, senza dimenticare il ridimensionamento della sede distaccata di Gaeta che non può più garantire i mezzi di supporto in un territorio ad altissimo rischio”.



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La protesta alternativa dei vigili del fuoco: scioperano garantendo il servizio di soccorso

LatinaToday è in caricamento