Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Violenza all'intermodale, il ragazzo si difende: "C'è stato un rapporto consensuale"

Interrogatorio in carcere per il 30enne fermato dopo la denuncia di una 16enne. Dragos Daniel Marcu ha negato di avere abusato di lei e di averla sequestrata

Resta in carcere Dragos Daniel Marcu, il 30enne di nazionalità rumena arrestato dopo alcuni giorni di ricerche quale presunto autore della violenza su una 16enne di Latina. Il ragazzo, che è accusato di violenza sessuale aggravata e sequestro di persona, è stato ascoltato questa mattina in carcere dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Mario La Rosa ed ha fornito una versione decisamente diversa rispetto a quella emersa nei giorni scorsi respingendo le accuse e precisando che quello con la giovane è stato un rapporto consensuale.

Il 30enne, assistito dall’avvocato Adriana Anzeloni, per oltre mezz’ora ha risposto alle domande del magistrato ricostruendo quanto accaduto quel giorno fin dall’arrivo della ragazza e del suo amico all’interno del centro intermodale di Latina Scalo dove il rumeno si era sistemato da qualche giorno avendo perso il suo alloggio. Lo straniero ha raccontato che quando i ragazzi erano arrivati nell'edificio - grazie ad una applicazione specifica per andare nei siti dismessi - lui stava fumando crack e loro due si sono fumati una canna, poi lui ha chiesto loro di essere accompagnato ad acquistare altra sostanza stupefacente. Così la ragazza, ha detto ancora il 30enne, lo ha portato a Cisterna e durante il viaggio di ritorno a Latina tra loro ci sarebbe stato un rapporto sessuale consensuale tanto che poi la 16enne lo ha lasciato alla stazione ferroviaria di Latina scalo ed è tornata con la sua microcar. A riprova della mancata violenza Dragos Daniel Marcu ha anche raccontato che nelle circa due ore di assenza la ragazza aveva ricevuto numerose telefonate alle quali ha risposto.

Al termine dell'interrogatorio il gip ha convalidato il fermo e disposto per il 30enne la custodia cautelare in carcere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza all'intermodale, il ragazzo si difende: "C'è stato un rapporto consensuale"
LatinaToday è in caricamento