rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca

Violenze sulla figlia minorenne, l'interrogatorio dell'uomo arrestato a Vercelli

Sarà il giudice per le indagini preliminari Giorgia Castriota ad ascoltarlo per gli abusi commessi in una località della provincia di Latina

Sarà interrogato domani mattina, venerdì 14 gennaio, l’uomo arrestato a Vercelli per maltrattamenti e violenza sessuale commessi nei confronti della figlia minorenne, violenze consumate in una località della provincia di Latina tra il 2018 e il 2020.

L’interrogatorio di garanzia avverrà attraverso un videocollegamento con il carcere piemontese e sarà il giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Giorgia Castriota, che ha firmato l’ordinanza di custodia cautelare a condurlo. Ad inchiodare l’uomo la denuncia della ragazza che dopo essere stata in silenzio per alcuni anni ha decisi di raccontare i ripetuti episodi di violenza fisica e psicologica e gli abusi sessuali consumati in almeno due circostanze dal padre che per convincerla a non dire nulla l’ha minacciata di sfregiarla con l’acido.

Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile e coordinate dal sostituto procuratore Martina Taglione hanno portato all’arresto dell’uomo a Vercelli dove si è trasferito per motivi di lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenze sulla figlia minorenne, l'interrogatorio dell'uomo arrestato a Vercelli

LatinaToday è in caricamento