Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Latitante romano in trasferta a Latina, arrestato con il complice

Operazione della squadra mobile che ha arrestato due rapinatori molto noti negli ambienti della criminalità romana. Il latitante di 35 anni nel 2011 era scampato ad un agguato avvenuto nella capitale

Entrambi sono due volti noti della criminalità romana, e dopo aver iniziato come rapinatori si sono dedicati al mercato della droga.

Brillante operazione degli uomini della squadra mobile di Latina che, coordinati dal Sostituto Procuratore dottor Giuseppe Miliano, nella mattinata di ieri hanno arrestato due noti rapinatori romani in trasferta nella città pontina.

Il primo, un uomo di 35 anni, è finito in manette perché destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d’Appello di Roma in quanto deve scontare una pena di 5 anni per rapina e ricettazione; l’altro, un 49enne, perché ha aiutato il primo a sfuggire alla cattura, favorendolo nel corso della sua latitanza.

Circa un anno fa entrambi sono stati arrestati insieme perché trovati in possesso di 375 grammi di cocaina e due pistole. La loro carriera criminale è iniziata rapinando farmacie, supermercati e banche per poi passare al più lucrativo mercato della droga.

Inoltre, il 35enne due anni fa è sfuggito ad un agguato avvenuto a Roma in via Guido Angeli, nel quartiere Casal Bruciato. Nell’occasione furono esplosi 15 colpi di cui 10 andati a segno. Le indagini della Direzione Distrettuale di Roma svelarono che dietro l’agguato vi fossero motivazioni passionali e per questo furono sottoposti a fermo due noti pregiudicati della Capitale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Latitante romano in trasferta a Latina, arrestato con il complice

LatinaToday è in caricamento