Infiltrazioni nel solaio, iniziano i lavori nella scuola della Chiesuola

Soddisfatto presidente del Comitato Chiesuola e coordinatore della lista civica Borghi di Latina Valletta: “La collaborazione tra cittadini ed Istituzioni è fondamentale. Ma servono servizi idonei per il diritto allo studio: aule nuove e palestra”

Lavori alla scuola della Chiesuola

Sono iniziati i lavori nella scuola di primaria della Chiesuola alle prese da tempo con una situazione difficile che poteva portare alla chiusura per inagibilità.

“La collaborazione tra cittadini ed Istituzioni è fondamentale ed oggi ne abbiamo avuto la conferma ufficiale” commenta il presidente del Comitato Chiesuola  coordinatore della lista civica Borghi di Latina, Vincenzo Valletta, che si dice soddisfatto per i lavori di manutenzione iniziati stamattina dopo il sopralluogo effettuato dai tecnici comunali martedì scorso, a seguito dell’intervento dei vigili del fuoco per le copiose infiltrazione di acqua nel solaio.

Lavori indispensabili per un plesso trascurato da anni resi possibili solamente grazie alla sinergia tra un gruppo attivo di cittadini presenti sul territorio, i responsabili scolastici ed i tecnici comunali. Nello specifico la ditta incaricata sta provvedendo alla rimozione completa della guanina bituminosa ormai logora per circa 700 mq e al rifacimento del massetto e posa in opera di nuova guaina”.

“Un risultato soddisfacente che ci tranquillizza come genitori e abitanti del luogo – continua Valletta – una cooperazione che dovrebbe essere all’ordine del giorno in ogni contesto, soprattutto in un momento di stallo come quello che stiamo vivendo, in cui l’amministrazione comunale è ferma all’attività ordinaria.

Ma con l’occasione abbiamo anche valutato con i tecnici comunali la possibilità di ricavare l’aula mancante per accogliere gli alunni – problematica già segnalata a fine Luglio – nell’attuale salone destinato a sala attività motoria, occupata per la metà da una prima classe; sarà realizzata una parete divisoria così da creare una seconda aula utile per il prossimo anno. Abbiamo anche proposto di spostare le attività motorie in una stanza che oggi funge da deposito: con poche migliaia di euro per la tinteggiatura, la manutenzione degli infissi e l’installazione di un’unità di riscaldamento anche i bambini di Chiesuola potranno svolgere attività pseudo-sportiva già perché l’istituto non dispone di una vera e propria palestra come tutte le altre scuole di Latina”.

“Questo è un primo passo verso una reale emancipazione dei borghi, un’emancipazione che la nostra lista civica si propone di sposare e portare nei palazzi decisionali affinché anche gli abitanti delle periferie possano sentirsi a tutti gli effetti cittadini di Latina. La prossima amministrazione dovrà porre più attenzione a questo territorio caduto nel dimenticato per troppo tempo, una comunità che nell’ultimo anno ha saputo rialzare la testa ed è pronta a chiedere a gran voce pari dignità e quei servizi primari che in altri luoghi della città hanno già visto la realizzazione”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
LatinaToday è in caricamento