rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Sermoneta / Via Sermonetana

Via Sermonetana, messa in sicurezza della strada panoramica

Dopo le numerose lettere e i tanti appelli del sindaco Giuseppina Giovannoli, la Provincia ha dato il via libera ai lavori di rifacimento dell'arteria che conduce al centro storico di Sermoneta

Presto i lavori per la messa in sicurezza di via Sermonetana. L’annuncio è dell’amministrazione comunale la quale ha fatto sapere che, dopo numerose lettere inviate, la Provincia ha dato il via libera ai lavori di rifacimento della strada panoramica che conduce al centro storico di Sermoneta e dunque “biglietto” da visita per turisti e visitatori.

L’arteria, che ricade sotto la competenza provinciale, presenta lungo il suo percorso evidenti cedimenti dell’asfalto che rendono obiettivamente difficoltosa la circolazione con evidenti conseguenze sulla sicurezza stradale. Non soltanto per le auto, ma anche per i numerosi ciclisti che attraverso via Sermonetana quotidianamente raggiungono il centro storico.

“La situazione richiede un intervento manutentivo urgente: passano le stagioni e, purtroppo, le condizioni della strada peggiorano senza che nessuno intervenga”, si leggeva nell'ultima nota di dicembre, a cui era allegato un dettagliato reportage fotografico per far presente le criticità di via Sermonetana: “La cittadinanza, i turisti ed i visitatori meritano sicurezza e decoro, ne va del buon nome di Sermoneta e dell’immagine che la nostra provincia dà all’esterno, ma soprattutto per garantire una viabilità sicura, senza pericoli per chi la percorre”.

Dunque, gli interventi partiranno. In particolare, si provvederà al rifacimento del manto stradale nei punti più critici, dal km 1+700 al km 3+100 per tutta la carreggiata e dal km 4+700 al km 5+300 su mezza carreggiata. La gara d'appalto è già stata espletata, trascorsi i termini di legge i lavori potranno partire. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Sermonetana, messa in sicurezza della strada panoramica

LatinaToday è in caricamento