Contrasto al lavoro irregolare, denunciati due braccianti agricoli a Sabotino

L’attività dei carabinieri nell’ambito della “campagna nazionale di controlli nel settore agricolo - 2017”. I controlli hanno interessato un’azienda del posto: due denunce per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello stato

Operazione dei carabinieri a Borgo Sabotino per il contrasto al lavoro irregolare nelle campagne. 

L’attività, che ha visto impegnati i militari del gruppo Carabinieri Forestale di Latina insieme ai colleghi del Comando Carabinieri Tutela della Salute e Comando Tutela del Lavoro di Latina, supportati dai colleghi della stazione di Borgo Sabotino, si inserisce nell’ambito della “campagna nazionale di controlli nel settore agricolo - 2017”. 

I controlli hanno interessato un’azienda agricola. Due braccianti agricoli di nazionalità indiana, sono stati denunciati in stato di libertà per il reato di “ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello stato”.

Ad un 39enne domiciliato a Nettuno sprovvisto di regolare permesso di soggiorno è stata attivata la prevista procedura, con conseguente notifica del provvedimento di espulsione e ordine di lasciare il territorio italiano entro7 giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il paziente piange, l'infermiera del reparto covid si ferma e lo rassicura. Lo scatto diventa virale

  • Coronavirus Latina: lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore l’appuntato Alessandro Cosmo

  • Coronavirus: Lazio in zona arancione. Nuove restrizioni anche per la provincia di Latina

  • Coronavirus Latina, altra impennata: 382 nuovi casi in provincia. Un decesso

  • Vaccini agli over 80: avviso ai medici di medicina generale. Si parte il primo febbraio

  • Coronavirus Latina: sono 119 i nuovi casi positivi in provincia. Un altro decesso

Torna su
LatinaToday è in caricamento