rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Cronaca

"Stazioni sicure": controlli a raffica su treni e stazioni. Un ambulante abusivo multato a Formia

Il bilancio complessivo è di oltre 2.700 persone controllate nelle stazioni di tutto il Lazio

Il bilancio dei controlli nelle stazioni ferroviarie del Lazio e a bordo treno da parte del compartimento di polizia ferroviaria del Lazio, nell'ambito dell'operazione "Stazioni sicure".. Complessivamente sono state controllate oltre 2.700 persone, una denunciata a piede libero, 13 sanzionate.

In particolare gli agenti della polizia ferroviaria di Ciampino hanno rinvenuto, nei pressi di una banchina, una borsa contenente due computer e un tablet del valore complessivo di oltre 1.000 euro. Gli operatori Polfer, analizzando il contenuto del pc sono riusciti a risalire all’identità del proprietario che, rintracciato telefonicamente, ha raggiunto il posto di polizia per rientrare in possesso di quanto smarrito, esprimendo sentiti ringraziamenti per gli operatori. Nella stazione di Civitavecchia, gli agenti si sono adoperati per recuperare dei farmaci salvavita assunti da un uomo, dimenticati a bordo del treno a Maccarese..

I poliziotti del settore operativo di Roma Termini hanno controllato una giovane donna di nazionalità rumena che si aggirava in maniera sospetta tra i viaggiatori all’interno della stazione: aveva numerosi precedenti penali e un divieto di ritorno nel comune di Roma, motivo per il quale è stata denunciata in stato di libertà.

A Cassino, durantei controlli effettuati nella stazione di Roccasecca, sono stati individuati due giovani donne di origini romene gravate da numerosi precedenti penali e da diversi divieti di ritorno in vari comuni della regione accumulati per la loro inclinazione a delinquere. Le giovani che anche in questo caso non sono riuscite a giustificare la loro presenza in stazione e nel territorio comunale, sono state allontanate con foglio di via obbligatorio per il comune di Roccasecca.

Un cittadino italiano di 47 anni è infine stato sorpreso dagli agenti di polizia ferroviaria di Formia, ad effettuare attività illegale di vendita di generi alimentari nello scalo ferroviario. L'uomo è stato sanzionato e allontanato in osservanza alle disposizioni in materia di sicurezza nelle città; la merce è stata sottoposta a sequestro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Stazioni sicure": controlli a raffica su treni e stazioni. Un ambulante abusivo multato a Formia

LatinaToday è in caricamento