rotate-mobile
Cronaca

Screening oncologici: partito nel Lazio il nuovo servizio di prenotazioni online

L'assessore alla Sanità Alessio D'Amato: "Prenotare è semplice e gratuito. La prevenzione è fondamentale nella lotta ai tumori"

È partito nei giorni scorsi il nuovo servizio di Prenota Screening della Regione Lazio per gli screening oncologici della popolazione. Nelle prime 48 ore sono state 1.700 le prestazioni di screening prenotate dai cittadini. "Se questo trend proseguirà - ha spiegato l'assessore alla Sanità Alessio D'Amato - arriveremo a oltre 20mila prestazioni al mese. Consigliamo vivamente di utilizzare questo servizio innovativo. Prenotare - ha specificato l'assessore - è semplice e completamente gratuito e non occorre la prescrizione medica. La prevenzione è fondamentale nella lotta ai tumori".

Le prenotazioni sono possibili infatti sul portale Salute Lazio della Regione al seguente link: www.salutelazio.it/screening-prenota-smart, dove è possibile trovare anche tutte le informazioni sulle classi di età e le modalità di accesso.

Nello specifico, il programma della Regione, è rivolto a donne in età compresa tra i 50 e i 74 anni per lo screening della mammella, alle donne tra i 25 e i 64 anni per lo screening della cervice uterina, a donne e uomini tra i 50 e i 74 anni per lo screening del colon retto. Per prenotare occorre solo il codice fiscale oppure il codice Stp o Eni e un cellulare a cui verrà inviato un sms di promemoria della prenotazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Screening oncologici: partito nel Lazio il nuovo servizio di prenotazioni online

LatinaToday è in caricamento