Cronaca Sezze

“Le leggi del terrorismo”: Sezze incontra il magistrato Imposimato

Il convegno nell'ambito del Premio Luigi Di Rosa. Imposimato si è occupato di mafia e camorra; è stato giudice istruttore del rapimento di Aldo Moro e dell'attentato a papa Giovanni Paolo II

Ha preso il via lo scorso 28 maggio e prosegue con grande successo il “Premio nazionale Luigi Di Rosa”.

Organizzato dall’Associazione non profit Araba Fenice di Sezze con il patrocinio e la consulenza scientifica della facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli studi di Roma “Tor Vergata”  è rivolto agli storici, ai giornalisti, ai dottorandi, ai laureati e agli scrittori che hanno pubblicato lavori relativi al periodo storico che va dal 1968 al 1980. Il tema del concorso è proprio “Politica, Ideologia, Movimenti e Lotte in Italia dal 1968 al 1980” e riserva una sezione particolare anche agli studenti delle scuole secondarie superiori della Provincia di Latina.

Il premio, giunto quest’anno alla sua seconda edizione e che si chiuderà il 24 giugno, vuole anche essere un momento per ricordare e per riflettere, per incentivare alla memoria storica, prendendo spunto – e proprio a lui è dedicato il concorso – dall’assassinio del giovane Luigi Di Rosa avvenuto a Sezze il 28 maggio del 1976 durante i tafferugli che hanno fatto seguito al comizio dell’allora deputato del Msi-dn Sandro Saccucci.

Questa sera presso presso il Centro Polifunzionale Le Colonne di Tito a Sezze in Via Roma alle 20 è previsto l’incontro con Ferdinando Imposimato, dal titolo “Le leggi contro il Terrorismo”.

Imposimato è un magistrato che nei tantissimi anni della sua attività si è occupato di mafia, di camorra e terrorismo; è stato giudice istruttore dei più importanti casi di terrorismo, tra cui il rapimento di Aldo Moro, l’attentato al papa Giovanni Paolo II, l’omicidio del vicepresidente del Csm Vittorio Bachelet e dei giudici Riccardo Palma e Girolamo Tartaglione.

L’ingresso è gratuito.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Le leggi del terrorismo”: Sezze incontra il magistrato Imposimato

LatinaToday è in caricamento