“Le radici del futuro” a Sermoneta: studenti "Rangers" nel parco di Pantanello

Il progetto si chiama “Le radici del futuro”; bell’iniziativa di educazione ambientale e alla cittadinanza attiva promossa dalla Fondazione Caetani a cui ha aderito l'Istituto Comprensivo Donna Lelia Caetani

I bambini di Sermoneta studiano da "Rangers" del Parco di Pantanello nell’ambito di una straordinaria iniziativa di educazione ambientale e alla cittadinanza attiva promossa dalla Fondazione Caetani e alla quale anche l'Istituto Comprensivo Donna Lelia Caetani ha aderito convintamente.

I piccoli studenti, infatti, diventeranno dei veri e proprio "Junior Rangers" e prenderanno “servizio” nel parco di Pantanello un'area che ricrea l'ambientazione della pianura pontina prima della bonifica, con flora e fauna del tempi.

Il progetto si chiama “Le radici del futuro”: gli studenti verranno guidati alla conoscenza del parco del Pantanello e alla condivisione dei suoi valori. 
Coinvolte solo le classi prime sezioni A, B, e C, le seconde A e B e la IV B del plesso della scuola primaria di Pontenuovo, le classi dalla prima alla quarta della scuola primaria di Doganella e le prime A, B e C della scuola media di Doganella, oltre a 22 docenti di scuola primaria e secondaria di primo grado.

“Il progetto - spiegano dall’amministrazione - prevede un corso di aggiornamento riservato ai docenti e, a seguire, un lavoro diretto dai docenti e rivolto agli studenti da svolgersi in classe. Successivamente ci saranno due uscite presso il parco di Pantanello insieme a guide e membri del PantaTeam. A conclusione del progetto, nel prossimo giugno, si terrà un evento aperto anche ai genitori per far conoscere loro gli obiettivi del percorso intrapreso ed il ruolo che dovranno svolgere accanto ai loro figli.

A quel punto i ragazzi diventeranno “Junior Rangers” ed inizieranno a lavorare, secondo le modalità ed i tempi concordati con le famiglie, in quella che diventerà la “loro” area protetta, svolgendo i ruoli per i quali sono stati preparati: naturalista (ricercare, studiare e monitorare la specie), interprete (guidare gli ospiti del parco), tecnico (aiutare a creare e mantenere strutture e strumenti), guardia (vigilare per prevenire danni), addetto ai compiti di back office (gestire documenti, prenotare visite, assistere all'organizzazione degli eventi)”.

“Dopo il progetto scolastico di riqualificazione dell'antica via dei Silici – spiegano il sindaco di Sermoneta Claudio Damiano e l'assessore alla pubblica istruzione Giuseppina Giovannoli – i nostri studenti sono impegnati in un nuovo percorso di conoscenza e valorizzazione del territorio in cui vivono. Siamo orgogliosi della nostra scuola e intendiamo ringraziare la Fondazione Caetani per la splendida opportunità data ai nostri studenti, il Dirigente Scolastico Enzo Mercuri per la sensibilità dimostrata, gli insegnanti e naturalmente tutti i ragazzi che stanno diventando, passo dopo passo, cittadini modello rispettosi dell'ambiente in cui vivono e a cui spetterà il compito di tramandarlo alle future generazioni. L'Amministrazione comunale sarà sempre al loro fianco”.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus, contagi in risalita: 180 casi e ancora quattro decessi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento