Lega la madre e le ruba i soldi e l'auto: un 33enne arrestato dai carabinieri

I fatti nella serata di giovedì 5 gennaio a San Felice Circeo: l'uomo del posto arrestato dai carabinieri per maltrattamenti in famiglia, rapina e sequestro di persona

Ha legato la madre per rubarle denaro e l’auto prima di darsi alla fuga: un 33enne è stato arrestato in flagranza dai carabinieri a San Felice Circeo. 

I fatti sono accaduti nella serata di ieri, giovedì 5 gennaio, intorno alle 22; l'uomo è stato arrestato questa mattina intorno alle 5.30 a conclusione di una specifica attività dai militari della locale stazione, coadiuvati dai colleghi della Compagnia-Norm di Terracina. 

Secondo quanto ricostruito, il 33enne dopo aver legato con delle fascette di plastica mani e piedi della madre le ha portato via circa 90 euro e l’auto per poi allontanarsi dall’abitazione in cui vivono insieme. 

La donna è stata liberata dai carabinieri intervenuti in seguito all’allarme arrivato al 112; si è poi rifiutata di sottoporsi alle cure dei sanitari del 118. 

Il 33enne arrestato per maltrattamenti in famiglia, rapina e sequestro di persona, al termine delle formalità di rito è stato trasferito presso la casa circondariale di Latina a disposizione dell’autorità giudiziaria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 341 positivi in provincia. Nel Lazio 157 contagi in più in un giorno

  • Coronavirus Latina: salgono a 359 i positivi in provincia. Nel Lazio 123 casi in un giorno

  • Coronavirus Latina, 373 i casi totali in provincia, nel Lazio 3.300 ma 500 guariti

  • Coronavirus Latina: due morti e 20 contagi in più in provincia, nel Lazio 167 nuovi casi

  • Botte e pugni alla moglie, costretta a servire in tavola e a restare in piedi: arrestato

  • Coronavirus, l’appello: “Chiudere negozi alimentari e supermercati a Pasqua e Pasquetta”

Torna su
LatinaToday è in caricamento