Cronaca

Studenti a scuola di legalità: incontro con il pm della Dda di Napoli

L'iniziativa a Formia apre il ciclo di lezioni promosso dal Comune per il "Mese della legalità". In tanti per ascoltare il magistrato della Direzione Distrettuale Antimafia Conzo e il Questore di Frosinone De Matteis

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Partecipazione ed entusiasmo per la prima lezione di legalità andata in scena alla sala Ribaud del Comune di Formia. Aula gremita di alunni delle scuole medie accorsi per ascoltare il magistrato della Direzione Distrettuale Antimafia Giovanni Conzo e il Questore di Frosinone Giuseppe De Matteis.

L’iniziativa ha aperto il ciclo di lezioni promosso dall’amministrazione comunale per celebrare il “Mese della legalità”. All’incontro, presentato dalla giornalista Angela Nicoletti, hanno preso parte per l’amministrazione il presidente del Consiglio Comunale Maurizio Tallerini e la delegata alla Legalità Patrizia Menanno, più vari assessori e consiglieri comunali.

7De Matteis prima e Conzo poi hanno raccontato le loro esperienze giovanili, le tappe del percorso di maturazione e formazione che li ha portati, ciascuno nel suo ruolo, a combattere le mafie e il terrorismo al fianco dello Stato. Il ricordo è andato ai magistrati uccisi, agli uomini perbene che hanno dato la vita per non piegarsi, baluardo delle Istituzioni e modello per le future generazioni. I ragazzi delle scuole hanno seguito la lezione con grande attenzione, porgendo domande pertinenti e profonde: la Costituzione, il valore della legalità nei percorsi della pubblica amministrazione, la crisi economica, i rischi di degenerazione del sistema.

Hanno preso la parola anche il pittore Gaetano Porcasi e Carmelo Crisafulli, responsabile della pinacoteca che raccoglie le tele del noto artista siciliano. La mostra di Porcasi dedicata ai “Servitori dello Stato e ai Martiri per la Giustizia” è stata inaugurata lunedì presso la torre di Mola, avvio ufficiale del programma di eventi promosso dal Comune per il Mese della Legalità.

Si prosegue mercoledì 5 febbraio alla sala Ribaud (inizio alle ore 10.30) con ospiti altrettanto prestigiosi: il sostituto procuratore della Dda di Napoli Cesare Sirignano (già titolare dell’inchiesta sulle infiltrazioni di camorra e Cosa Nostra nella gestione del Mercato Ortofrutticolo di Fondi) e il dottor Gianluca Casillo, amministratore di beni confiscati alle mafie.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Studenti a scuola di legalità: incontro con il pm della Dda di Napoli

LatinaToday è in caricamento