Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Incendio per vendetta: dopo la lite dà fuoco alla porta di casa di una familiare: arrestato

In manette a Formia un 54enne. In casa dell'uomo i carabinieri hanno rinvenuto il liquido infiammabile versato contro la porta per appiccare l’incendio all’abitazione

Dopo aver litigato con una familiare ha tentato di incendiare l’abitazione della donna: è accaduto a Formia dove i carabinieri hanno arrestato un uomo di 54 anni del posto.

Le manette ai polsi del 54enne sono scattate nella notte dopo che, quello che era nato come un litigio per motivi condominiali avvenuto nella serata precedente, è presto degenerato. 

L’uomo, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, in seguito alla discussione ha versato del liquido infiammabile sulla porta d’ingresso della familiare appiccando l’incendio. Tempestivo l’intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Castelforte che hanno poi allertato anche i carabinieri. Fortunatamente le fiamme sono state limitate alla sola porta di casa, che comunque è andata distrutta, permettendo anche di salvare le persone che erano rimaste bloccate all’interno. 

Le immediate indagini condotte dai militari, anche grazie alla testimonianza della donna, hanno presto portato all’identificazione del presunto responsabile il quale ha opposto anche resistenza ai militari non aprendo la porta della propria abitazione. A seguito della perquisizione domiciliare in casa del 54enne è stato trovato il liquido infiammabile che è stato sequestrato. L’uomo arrestato, come disposto dall’Autorità Giudiziaria, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza della stazione dei carabinieri di Scauri in attesa del rito direttissimo.   

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendio per vendetta: dopo la lite dà fuoco alla porta di casa di una familiare: arrestato

LatinaToday è in caricamento