rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Cronaca

A Latina (ri)nasce Libera: torna il presidio comunale per la lotta a tutte le mafie

L’atto fondativo giovedì 30 maggio nello spazio Latinadamare: “Una piccola pagina di storia per la città”

A Latina (ri)nasce Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie che torna in città con un suo presidio. L’atto fondativo si terrà giovedì 30 maggio alle 18 nello spazio Latinadamare, in viale XVIII Dicembre n. 124.

“Una piccola pagina di storia per la città. Dopo diversi anni di assenza, (ri)nasce il presidio comunale di Libera” dichiarano dall’associazione guidata da don Luigi Ciotti. “In un territorio e in una città complessa come Latina è vitale riportare al centro dell’agenda politica e sociale il fenomeno della criminalità organizzata e delle mafie, che non possono essere trattate come ‘una tra le tante emergenze’”. 

La rinascita del presidio è resa possibile dall’impegno congiunto di diverse associazioni del territorio che si occupano di temi differenti ma trovano il loro punto d’incontro nella legalità e nella giustizia sociale. L’invito ai cittadini è a partecipare “a questo evento di grande rilevanza”. 

Ad aprire l’incontro sarà Filippo Vaccaro, interverranno poi la giornalista Graziella Di Mambro e il responsabile di Libera Lazio Giampiero Cioffredi. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Latina (ri)nasce Libera: torna il presidio comunale per la lotta a tutte le mafie

LatinaToday è in caricamento