Occupazioni abusive case popolari, liberato un alloggio Ater di via Helsinki

Il provvedimento arriva dopo il protocollo con la Questura. L'immobile risultava occupato da una donna già nota alle forze dell'ordine che in realtà viveva in un'altra casa popolare

Nell’ambito del protocollo d’intesa tra Ater e Questura di Latina per la prevenzione e il contrasto alle occupazioni abusive di alloggi di edilizia residenziale pubblica, la Digos di Latina ha dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo su un immobile di via Helsinki. Nei mesi scorsi l’appartamento era stato occupato da una donna di 29 anni già nota alle forze dell’ordine.

La casa era però disabitata e risultava priva di allaccio alla rete elettrica. La donna, abitando in un altro alloggio popolare nella scala accanto, vi si recava saltuariamente e conservava all’interno una serie di arredi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Procura ha quindi emesso un decreto di sequestro preventivo dell’immobile, che è tornato nella disponibilità dell’Ater.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Tragedia nelle acque del Circeo: sub accusa un malore in acqua e muore

  • Coronavirus Latina: due nuovi casi positivi in provincia. Muore una donna al Goretti

  • Coronavirus, i contagi tornano a crescere: 7 nuovi casi da nord a sud della provincia

  • Coronavirus: salgono a 549 i casi in provincia. Nel Lazio 20 positivi in più, i dati di tutte le Asl

Torna su
LatinaToday è in caricamento