Occupazioni abusive case popolari, liberato un alloggio Ater di via Helsinki

Il provvedimento arriva dopo il protocollo con la Questura. L'immobile risultava occupato da una donna già nota alle forze dell'ordine che in realtà viveva in un'altra casa popolare

Nell’ambito del protocollo d’intesa tra Ater e Questura di Latina per la prevenzione e il contrasto alle occupazioni abusive di alloggi di edilizia residenziale pubblica, la Digos di Latina ha dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo su un immobile di via Helsinki. Nei mesi scorsi l’appartamento era stato occupato da una donna di 29 anni già nota alle forze dell’ordine.

La casa era però disabitata e risultava priva di allaccio alla rete elettrica. La donna, abitando in un altro alloggio popolare nella scala accanto, vi si recava saltuariamente e conservava all’interno una serie di arredi. 

La Procura ha quindi emesso un decreto di sequestro preventivo dell’immobile, che è tornato nella disponibilità dell’Ater.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • Torna l’ora solare: lancette dell’orologio indietro, ecco quando spostarle

  • I “4 Ristoranti” di Alessandro Borghese sulla Riviera d’Ulisse: trionfa la Ricciola Saracena

Torna su
LatinaToday è in caricamento