Cronaca

Tartarughe curate e pronte a tornare in mare, oggi la liberazione

I due esemplari di Caretta Caretta sono stati in cura presso le strutture Zoomarine di Pomezia e la stazione zoologica Anton Dohm di Napoli. L'operazione guidata dai Forestali di Sabaudia e dai tecnici del parco del Circeo

Sono tornate in mare oggi Valizia e Viventi, due bellissimi esemplari di tartarughe marine Caretta Caretta, ormai pronti a tornare nel loro ambiente naturale dopo aver trascorso un anno di cure all'interno di due strutture convenzionate, lo Zoomarine di Pomezia e la stazione zoologica Anton Dohm di Napoli. Fondamentale è stato il prezioso lavoro della rete Tartalazio, coordinata dalla Regione Lazio, alla quale fanno riferimento anche tutti i parchi nazionali e regionali del Lazio.

caretta caretta circeo-2

I due animali, ormai guariti e riabilitati, sono stati liberati questo pomeriggio sulla piccola spiaggia del porto di San Felice, alla presenza della Guardia Costiera, dei carabinieri Forestali di Sabaudia e dei tecnici dell'ente Parco del Circeo, insieme a una folla di bagnanti incuriositi. Le due tartarughe marine che questo pomeriggio hanno ripreso il largo erano state soccorse a Santa Severa, a novembre del 2016, e a Ponza a luglio del 2016

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tartarughe curate e pronte a tornare in mare, oggi la liberazione

LatinaToday è in caricamento