Lite in famiglia, un ragazzo accoltellato ricoverato in ospedale

E' accaduto a Sezze. Ancora ignote le cause della lite scatenata, sembra, tra due fratelli. Coinvolto anche il padre, intervenuto per separarli. Sul posto i carabinieri della stazione locale

Una lite in famiglia è degenerata questo pomeriggio a Sezze, tanto che un ragazzo di 23 anni è stato ricoverato all’ospedale Goretti di Latina.

Ancora da chiarire le cause della lite, ma secondo una prima ricostruzione dei carabinieri il diverbio si è scatenato tra due fratelli e anche il padre sarebbe stato coinvolto e ferito, forse dopo essere intervenuto per separarli.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il 23enne, ferito al torace con un coltello, è stato necessario il soccorso di un ambulanza del 118 che lo ha trasferito all’ospedale del capoluogo, ma le sue condizioni non sembrano gravi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020, i risultati: è ballottaggio a Fondi e Terracina

  • Elezioni a Fondi 2020: è ballottaggio tra Maschietto e Parisella

  • Coronavirus, 195 casi nel Lazio e tre morti. In provincia dati in flessione dopo il picco

  • Coronavirus: ancora 230 casi positivi nel Lazio e 22 nuovi contagi in provincia

  • Coronavirus, contagi inarrestabili: altri 181 casi nel Lazio e 23 in provincia di Latina

  • Coronavirus: 10mila tamponi e altri 230 casi nel Lazio. In provincia 15 contagiati in più

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento