Litiga con il marito dell’amante, poi incendia l’auto di lei. Arrestato

Il giovane di 30 anni prima si è recato in casa dell’uomo, marito della sua presunta amante, con cui ha avuto una lite, poi ha dato alla fiamme la vettura della donna. Arrestato poco dopo dai carabinieri

E’ di natura dolosa l’incendio che nella notte ha distrutto una vettura a Gaeta. I carabinieri, al termine di indagini lampo, hanno arrestato il presunto responsabile, un ragazzo di 30 anni del posto.

Come accertato dai militari, prima dell’incendio l’uomo aveva avuto anche una discussione con il marito della proprietaria della vettura, sua presunta amante.

Nella tarda serata, infatti, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, il giovane si è introdotto nell’abitazione dell’uomo con cui, sorpreso, ha avuto una discussione e una colluttazione per poi darsi alla fuga.

Più tardi, intorno alle 2.40, ha poi dato alle fiamme l’auto della donna, sua presunta amante, probabilmente perché la stessa aveva intenzione di interrompere la loro relazione.

Il 30enne è stato arrestato il reato di danneggiamento a seguito di incendio e violazione di domicilio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento