Due stranieri litigano e si prendono a coltellate: entrambi feriti e denunciati

Futili motivi alla base del litigio avvenuto ieri a Sezze. I due, di nazionalità romena, sono finiti in ospedale. Sequestrato un coltello da cucina di 11 centimetri

Sono finiti entrambi in ospedale e sono stati denunciati i due stranieri che ieri si sono resi protagonisti di una violenta lite. 

E' accaduto a Sezze dove i carabinieri della locale stazione, dopo aver ricostruito la dinamica del litigio avvenuto in serata, hanno denunciato due romeni, di 22 e 42 anni, entrambi domiciliati a Sezze.

Devono rispondere di lesioni personali e possesso ingiustificato di arma bianca. Dopo un'accesa discussione i due sono passati alle coltellate, provocandosi lesioni reciproche. Poi si sono recati autonomamente in pronto soccorso.

I medici hanno stabilito una prognosi di 20 giorni per uno, che ha riportato ferite al braccio, e 5 giorni per l'altro con lesioni al torace. I carabinieri hanno posto sotto sequestro l'arma usata, un coltello da cucina con una lama di 11 centimetri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento