Lite tra vicini degenera in aggressione: ferite al volto con un taglierino

I fatti verso le 22 in via Cilea nel quartiere Q4. Due persone si affrontano sotto casa per futili motivi. Sul posto squadra volante e i sanitari del 118

E' scoppiata per futili motivi, legati a questioni di vicinato, la violenta lite scattata in serata tra due uomini nel quartiere Q4. I fatti intorno alle 22 in un complesso residenziale di via Cilea.

Secondo quanto si apprende, due uomini intorno ai 50 anni si sono affrontati sotto casa e hanno iniziato a litigare a quanto pare per motivi legati alle auto in sosta sotto le palazzine in cui risiedono e ad altre motivazioni relative a questioni personali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dalle parole sono passati in pochi minuti ai fatti: uno dei due ha estratto un taglierino e ha colpito il vicino di casa al volto. Sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra volante e i sanitari del 118. Entrambi i protagonisti della lite sono stati trasportati al pronto soccorso. La posizione dell'aggressore è al vaglio degli inquirenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

  • Coronavirus, l'assessore regionale D'Amato: "Test rapido a tutti gli abitanti del Lazio"

  • Coronavirus: 12 casi in più in provincia, 13 i morti. Ma i guariti salgono a 21

Torna su
LatinaToday è in caricamento