Lite tra vicini degenera in aggressione: ferite al volto con un taglierino

I fatti verso le 22 in via Cilea nel quartiere Q4. Due persone si affrontano sotto casa per futili motivi. Sul posto squadra volante e i sanitari del 118

E' scoppiata per futili motivi, legati a questioni di vicinato, la violenta lite scattata in serata tra due uomini nel quartiere Q4. I fatti intorno alle 22 in un complesso residenziale di via Cilea.

Secondo quanto si apprende, due uomini intorno ai 50 anni si sono affrontati sotto casa e hanno iniziato a litigare a quanto pare per motivi legati alle auto in sosta sotto le palazzine in cui risiedono e ad altre motivazioni relative a questioni personali.

Dalle parole sono passati in pochi minuti ai fatti: uno dei due ha estratto un taglierino e ha colpito il vicino di casa al volto. Sul posto sono intervenuti gli agenti della squadra volante e i sanitari del 118. Entrambi i protagonisti della lite sono stati trasportati al pronto soccorso. La posizione dell'aggressore è al vaglio degli inquirenti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paga 20mila euro per comprare un'auto ma la concessionaria era finta: denunciato il truffatore

  • Incidente ad Aprilia, sono moglie e marito le due vittime travolte da un'auto in via La Cogna

  • Inseguimento e spari in strada: polizia esplode colpi contro l’auto dei rapinatori in fuga

  • Non paga il pedaggio in autostrada, smascherato: danni per 10mila euro

  • Desirée, parla la mamma a Porta a Porta: "Con le cure obbligatorie sarebbe viva"

  • Investimento mortale sui binari, sospesa la circolazione dei treni sulla Roma-Napoli

Torna su
LatinaToday è in caricamento