Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca

Lotta alla criminalità, intesa tra Confcommercio e Prefettura

Il progetto prevede l'installazione negli esercizi commerciali di sistemi di videosorveglianza antirapina direttamente collegati con le centrali operative di carabinieri e questura

Di quante rapine e di quanti furti sentiamo parlare tutti i giorni dagli organi di informazione? Ormai sono sempre più frequenti, e con un accordo la Confcommercio e la Prefettura di Latina, nell’ambito delle iniziative volte a combattere e contrastare la presenza di criminalità sul territorio, hanno deciso di intervenire in chiave preventiva.

I due enti hanno così deciso di partecipare all’attuazione del protocollo d’intesa che il Ministero dell’Interno ha sottoscritto con le associazioni di categoria nei mesi scorsi.

Il progetto prevede la possibilità di installare sistemi di videosorveglianza antirapina, che fino ad oggi si sono dimostrati degli ottimi strumento per poter risalire agli autori dei colpi, collegate con le centrali operative dei carabinieri e della questura. L’obiettivo è quello di monitorare costantemente e controllare il territorio della provincia.

Il primo passo da compiere nell’attuazione del protocollo spetta alla Confcommercio che su richiesta della Prefettura effettuerà un’indagine presso tutti gli operatori commerciali per sondare il loro interesse nei confronti dell’iniziativa. Per ora sono state coinvolte tutte le Ascom Territoriali di Aprilia, Cisterna, Pontinia, S. Felice Circeo, Terracina, Sperlonga, Fondi, Gaeta, Formia, Minturno, Ponza, Ventotene, SS. Cosma e Damiano e Castelforte, per verificare la disponibilità degli operatori – ed in particolare quelli maggiormente a rischio di furti e rapine – di aderire all’iniziativa e di collegarsi al sistema provinciale “integrato” di antirapina.

Entro la fine di novembre saranno raccolte le adesioni dei commercianti e saranno consegnate alla Prefettura di Latina per dare immediate attuazione al Protocollo di Intesa.

“L’iniziativa costituisce per Confcommercio Latina – hanno commentato i vertici della società -, un concreto atto di vicinanza verso quegli operatori che, anche alla luce dei recenti accadimenti, spesso vivono giornalmente con angoscia e con solitudine la preoccupazione di subire l’assalto di malviventi per accaparrarsi l’incasso della giornata. La Confcommercio Provinciale di Latina e con essa le Ascom di tutta la Provincia, con questa iniziativa vogliono ribadire di essere sempre di più un baluardo di legalità e che non intendono lasciare soli gli operatori a contrastare la microcriminalità in questo difficile momento congiunturale. Ed anzi, trovano sempre di più al loro fianco il sostegno attivo delle Autorità Istituzionali, della Prefettura di Latina e delle Forze dell’Ordine”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta alla criminalità, intesa tra Confcommercio e Prefettura

LatinaToday è in caricamento