Cronaca Latina Lido

Macchia oleosa nel canale di Rio Martino, 15 ore di intervento

Chiuso per un lungo periodo di tempo un tratto del canale; secondo una prima ipotesi alla base della grossa chiazza oleosa uno sversamento di carburante

Grossa chiazza oleose nel canale di Rio Martino. L’episodio si è verificato nel tardo pomeriggio di ieri e ha reso necessario l’interdizione del tratto fino alle 14 di oggi. A lavoro sul posto, per cercare di risalire alle cause dello sversamento, i vigili del fuoco della darsena di Rio Martino, il personale della guardia costiera , l’Arpa Lazio – Settore Ambiente – e il corpo forestale dello Stato e la protezione civile del Comune di Latina.

L’allarme è stato lanciato intorno alle 18.15 di ieri e sul posto, nella zona di Rio Martino, si è recata la squadra 1A dei vigili del fuoco di Latina con la  squadra di "specialisti" della Sezione Nbcr oltre al personale del presidio acquatico di Rio Martino per le opportune verifiche e gli accertamenti utili alla ricerca delle cause che hanno dato luogo allo sversamento della macchia oleosa in mare.

A questo proposito è stato effettuato un summit fra tutti i corpi intervenuti, al termine del quale sono state poste delle panne galleggianti lungo la sezione trasversale del canale Rio Martino interessata allo sversamento. Nel frattempo, il comandante della capitaneria di porto di Terracina ha disposto l'immediata interdizione della navigazione in ingresso ed in uscita di tutto il canale interessato dalla presenza della grossa macchia oleosa.

Le prime operazioni di controllo e di verifica delle cause che hanno dato luogo alla grossa macchia oleosa farebbero pensare a sversamento di carburante.

L' Arpa Lazio, inoltre, ha disposto di far aspirare il residuo della macchia in questione, operazione tecnica che è stata conclusa intorno alla mezzanotte di ieri, mentre l'intervento dei vigili del fuoco è terminato, invece, oggi pomeriggio alle ore 14.15 con l' ordine di togliere le panne galleggianti di contenimento (una sorta di barriera galleggiante composta da materiale di grande assorbenza che "pesca" in superficie.

Sul posto anche l'assessore all' Ambiente del Comune di Latina ed il Comandante della Guardia Costiera di Sabaudia.

IL COMMENTO DEL COMUNE DI LATINA - "Nell’ambito del progetto Estate Sicura, in tarda serata gli operatori coinvolti, con il parere favorevole anche dell’Assessore all’ambiente Fabrizio Cirilli, hanno deciso di chiudere il canale Rio Martino con delle apposite barriere, al fine di preservare l’area. Il tempismo con cui si è operato -commentano dal Comune con una nota -, grazie al protocollo Estate sicura, che permette, tramite il coordinamento radio, che tutti gli operatori possano comunicare tra loro in tempi brevissimi riducendo drasticamente i tempi di reazione, ha permesso di evitare non solo la contaminazione della macchia di gasolio con altre zone ma soprattutto ha evitato il verificarsi di amorie di pesci lungo il Canale interessato.

Stamane si è poi deciso di coinvolgere l’Amministrazione provinciale con la quale, si è deciso di procedere con l’intervento del battello spazzamare, specializzato nella tutela dell’ambiente per la sua azione di rimozione dei rifiuti lungo il litorale pontino, al fine di tutelare, in totale sinergia con gli enti Coinvolti,  la qualità e la balneabilità dell'ambiente marino".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macchia oleosa nel canale di Rio Martino, 15 ore di intervento

LatinaToday è in caricamento