Cronaca

Maltrattamenti nella scuola di piazza Dante, il 15 aprile processo di secondo grado alle due maestre

Le insegnanti sono già state condannate dal Tribunale di Latina. Ieri udienza del processo alla maestra accusata di abuso dei mezzi di correzione

Prenderà il via il 15 aprile 2020 in Corte di Appello a Roma il processo di secondo grado alle due maestre della scuola di piazza Dante accusate di maltrattamenti.

Rita Procida e Rita Borrelli, assistite dagli avvocati Francesco Vasaturo, Renato Archidiacono, Pierluigi Angeloni e Angelo Farau, hannpo scelto il rito abbreviato e sono già state condannate in primo grado rispettivamente a due anni e un anno e otto mesi in quanto riconosciute colpevoli di maltrattamenti sui loro allievi, bambini di età compresa tra i tre e i cinque anni. A presentare ricorso contro il pronunciamento è stato il collegio di difesa.

Intanto ieri presso il Tribunale di Latina si è tenuta un’udienza del processo a carico di un’altra insegnante del plesso, chiamata a rispondere di abuso di mezzi di correzione. In aula è stato ascoltato un consulente poi il rinvio al 16 gennaio prossimo quando saranno proiettati i filmati delle telecamere installate dai carabinieri all’interno delle aule della materna di piazza Dante.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti nella scuola di piazza Dante, il 15 aprile processo di secondo grado alle due maestre

LatinaToday è in caricamento