Martedì, 26 Ottobre 2021
Cronaca Aprilia

Mafia, il maxi sequestro di beni al clan Mazzei arriva fino ad Aprilia

L'operazione dei finanzieri del comando provinciale di Catania che ha fatto scattare i sigilli a beni per 27 milioni di euro riconducili al clan Mazzei. Sequestrai società ad Aprilia ed immobili ad Anzio

Ha toccato anche la provincia pontina l’operazione dei finanzieri del comando provinciale di Catania che ha eseguito un maxi sequestro di beni per circa 27 milioni di euro riconducibili al clan dei Mazzei e che ha interessato anche una società ad Aprilia.

I baschi gialli hanno dato esecuzione ad un provvedimento emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del locale tribunale su richiesta della DDA, facendo scattare i sigilli al patrimonio illecitamente accumulato dal 54enne Francesco Ivano Cerbo, arrestato nell’aprile del 2014 e rinviato a giudizio per associazione a delinquere di stampo mafioso nell’ambito della nota indagine “Scarface” condotta dal Nucleo di Polizia Tributaria di Catania nei confronti del clan Mazzei (“Carcagnusi”).

“In tale contesto - spiegano le fiamme gialle -, era emerso il ruolo di Cerbonon soltanto quale partecipe all’associazione mafiosa Mazzei, ma altresì quale intestatario fittizio dei beni riconducibili al clan (tra cui la nota discoteca “Boh”) e curatore delle relative attività economiche”.

Da qui sono partite le indagini patrimoniali nei confronti di Cerbo e la sua famiglia da parte del Nucleo di Polizia Tributaria di Catania  su delega della locale Procura che hanno consentito di individuare beni mobili e immobili illecitamente accumulati dal 54enne e di proporne alla competente autorità giudiziaria il sequestro.

È stato così disposto il sequestro di significative quote di 13 società, in Sicilia - a Catania, Comiso (RG) e Sant’Alessio Siculo (ME) -, a Roma e ad Aprilia, come anche Bergamo, Buccinasco (MI), Castelfranco Veneto (TV) e Palmanova (UD)], operanti in diversi settori: dall’editoria all’intrattenimento, dall’edilizia al comparto alimentare. Il sequestro ha anche riguardato 28 immobili per lo più concentrati ad Anzio e a Ragusa, due automezzi, oltreché titoli e conti correnti bancari e postali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, il maxi sequestro di beni al clan Mazzei arriva fino ad Aprilia

LatinaToday è in caricamento