Cronaca

Maltempo, ancora piogge: sotto controllo canali e zone a rischio

Consorzio di Bonifica a lavoro anche in vista del persistere dell'allerta meteo per il territorio pontino: controlli e verifiche su canali, fossi, corsi d'acqua e impianti ubicati nei vari comuni del comprensorio

E’ sempre alta l’allerta anche nel territorio pontino dove le piogge non sembrano voler dare tregua e mentre le previsioni per i prossimi giorni non sembrano far presagire nulla di buono.

L’ondata di maltempo dovrebbe persistere anche nelle prossime ore e nel fine settimana e, anche in virtù di quanto accaduto un mese fa quando un giorno di intensa pioggia hanno messo in ginocchio Latina e parte della provincia, grande attenzione da parte del Consorzio di Bonifica che prosegue con le attività di  controllo del territorio, soprattutto nelle zone più a rischio.

Sotto controllo canali, fossi, corsi d’acqua e impianti ubicati nei vari Comuni del comprensorio consortile anche con turnazioni notturne.

“Sono monitorati gli impianti più interni di Mazzocchio, Tabio, Pantani d’Inferno, Pantani da Basso, Cannete, Calambra e Caronte e quelli più vicini alla costa quali Capoportiere, Lavorazione, Caterattino e Cannete - fanno sapere dal Consorzio di Bonifica -. In quest’ultimo si è verificato un problema elettromeccanico che il personale consortile ha prontamente risolto ripristinando la funzionalità dell’impianto.

Considerati i livelli di piena in aumento, nell’impianto idrovoro di Mazzocchio sono entrati in funzione 3 gruppi pompa. È effettuata la sorveglianza anche presso le seguenti opere idrauliche di sbarramento:
    1.    sul Fiume Amaseno tra via Tre Ponti e via Argine Amaseno, opera idraulica a servizio dell’impianto irriguo denominato Campo Dioso in Comune di Sonnino
    2.    sul Fiume Sisto alla confluenza con il canale Elena in località Crocetta (via Lestra Mattoni – prolungamento di via Lungo Sisto) opera idraulica a servizio dell’impianto irriguo denominato Centrale Sisto tra i Comuni di San Felice Circeo e Terracina”.

Massima attenzione, proseguono dal Consorzio di Bonigica anche nei confronti degli sgrigliatori presenti sul canale Portatore e sul canale Diversivo Linea a Borgo Hermada, per rimuovere prontamente i materiali trasportati dal canale Linea, dai fiumi Ufente e Amaseno.

Attività di sorveglianza sono effettuate  sul canale delle Acque Medie, nel tratto urbano del Comune di Latina (zona Gionchetto/Pantanaccio), nel tratto che attraversa la str n.7 Appia in località Casal delle Palme e nella zona dell’aeroporto militare in località Dormigliosa, al confine con il Comune di Sermoneta”.

A Cisterna, infine, sotto osservazione anche il fosso Femmina Morta alla confluenza con il canale Allacciante Astura, in località Olmobello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, ancora piogge: sotto controllo canali e zone a rischio

LatinaToday è in caricamento