Maltempo, freddo in tutta la provincia. Emergenza ghiaccio a Cisterna

Ultimi giorni caratterizzati da temperature rigide in tutto il territorio pontino. Emergenza ghiaccio a Cisterna con Protezione civile e polizia locale a lavoro per contrastare i disagi provocati dal gelo

La protezione Civile a lavoro lungo corso della Repubblica

Emergenza ghiaccio a Cisterna: protezione civile e polizia locale a lavoro nei giorni scorsi per contrastare i disagi provocati dal gelo.
Il maggior numero di interventi si è concentrata nelle giornate del 30 e 31 dicembre quando il crollo delle temperature ha determinato la rottura di alcune condutture d’acqua e la conseguente formazione di ampie lastre di ghiaccio sulle piazze e le strade comunali. Via Monti Lepini, via Aprilia, via Larico Ciotti, Via Lombardia, Corso della Repubblica, via Dante Alighieri e Via Primo Maggio le zone più colpite.

Volontari ed agenti sono dovuti intervenire decine di volte su segnalazione dei cittadini o sollecitati dai riscontri fatti nel corso dei controlli del territorio nella fase di maggiore allerta maltempo che nei giorni scorsi ha interessato l’intera provincia con le temperature crollate e la colonnina di mercurio arrivata anche sotto lo zero..

I volontari della Protezione civile, a lavoro sia di giorno che di notte, hanno cosparso di sale le zone considerate più a rischio mantenendo sicure le arterie veicolari ed i camminamenti pedonali della città.

“Ringrazio i volontari della Protezione civile e gli agenti della Polizia locale di Cisterna – commenta il sindaco Eleonora Della Penna - che anche in questa occasione si sono messi a disposizione della comunità a tutela della pubblica incolumità. Fortunatamente la nostra città ha iniziato l’anno in tranquillità festeggiando l’avvento del 2015 in sicurezza”.

PAURA PER L’INCENDIO - Lo scorso 31 dicembre i volontari della Protezione civile hanno  dovuto combattere anche con un rogo di sterpaglie divampato in una zona prossima al Filetto ed al popoloso quartiere San Valentino. Circoscritte le fiamme in pochi minuti sono stati evitati così possibili danni all’area naturale ed al centro abitato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

  • Coronavirus Latina, i contagi continuano a salire: altri 139 casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

  • Coronavirus, 149 casi in più in provincia. A Latina città 48 nuovi contagi e un decesso

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento