Cronaca Pantanaccio

Maltempo, Adoc: “Bomba d’acqua a Latina. Rischio esondazione”

L'allarme lanciato dall'associazione che ha raccolto le segnalazioni degli abitanti di Pantanaccio e Gionchetto, dopo le abbondanti precipitazioni: "Rischio esondazione del Canale delle Acque Medie"

Rischio esondazione del Canale delle Acque Medie. Questo l’allarme lanciato dall’Adoc - l'Associazione dei Diritti ed Orientamento dei Consumatori della UIL – che si fa portavoce di numerose segnalazioni giunte da parte degli abitanti dei quartieri Pantanaccio e Gionchetto, dopo le abbondanti precipitazioni che hanno colpito anche la provincia di Latina nei giorni scorsi.

“Sono anni che per questo canale così importante (per il deflusso delle acque sorgive e piovane nel territorio di Latina) non vengono fatte le dovute ed indispensabili manutenzioni quali la pulitura dell'alveo ed il rinforzo degli argini, i quali, nel tempo, si sono abbassati notevolmente” commenta il presidente Carlo Pezzoli.

“È ormai constatato che le precipitazioni degli ultimi anni avvengono con maggiore intensità rispetto al passato comportando una maggiore possibilità di esondazione, peraltro già avvenuta nel passato proprio nei quartieri a rischio come il Pantanaccio ed il Gionchetto – prosegue -. Inoltre, in considerazione della espansione abitativa di questi quartieri è necessario provvedere alla messa in sicurezza di tutta la zona.

Gli abitanti rivolgono un appello agli Enti preposti: Comune di Latina, Consorzio di Bonifica, Provincia, Corpo Forestale, per interventi urgenti onde evitare di ritrovarsi, come quasi sempre accade in Italia, a piangere sulle tragedie che si sarebbero potute evitare”.

Il presidente dell’Adoc, prosegue, porterà nei prossimi giorni “le istanze degli abitanti dei due quartieri, ai fautori del “Progetto Blu” che prevede la navigabilità dei Canali e la fruizione degli argini, progetto che ha coinvolto Associazioni, Regione Lazio e Camera di Commercio. Un progetto nato da una idea dello scrittore latinense Antonio Pennacchi e che ha trovato anche negli iscritti della nostra associazione una piena condivisione”.

“L’Adoc – conclude Pezzolli - chiederà anche al prefetto di Latina un impegno alla risoluzione del problema in funzione del suo ruolo come rappresentante del Governo e Garante per l'ordine pubblico e la sicurezza di tutti i cittadini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo, Adoc: “Bomba d’acqua a Latina. Rischio esondazione”

LatinaToday è in caricamento